FrancescoLoliva
Un cardiologo con la passione per la fotografia.
MUSEO CAMPANO D CAPUA - Il Museo Provinciale Campano di Capua (noto anche come Museo Campano) è un museo storico dell'antica Campania (poi di Terra di Lavoro e oggi compresa nella Provincia di Caserta), oltre che uno dei più importanti della Campania e d'Italia[senza fonte]. Conserva la più importante collezione mondiale di Matres Matutae, dette anche Madri di Capua, provenienti dall'antica Capua, l'attuale territorio del Comune di Santa Maria Capua Vetere e il più grande lapidarium (insieme di epigrafi, steli e lapidi su pietra di epoca sostanzialmente romana) dell'Italia meridionale.
Options
1 / 33 ◄   ► ◄  1 / 33  ► pause play enlarge slideshow
MUSEO CAMPANO D CAPUA
Il Museo Provinciale Campano di Capua (noto anche come Museo Campano) è un museo storico dell'antica Campania (poi di Terra di Lavoro e oggi compresa nella Provincia di Caserta), oltre che uno dei più importanti della Campania e d'Italia[senza fonte]. Conserva la più importante collezione mondiale di Matres Matutae, dette anche Madri di Capua, provenienti dall'antica Capua, l'attuale territorio del Comune di Santa Maria Capua Vetere e il più grande lapidarium (insieme di epigrafi, steli e lapidi su pietra di epoca sostanzialmente romana) dell'Italia meridionale.
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
2 / 33 ◄   ► ◄  2 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
3 / 33 ◄   ► ◄  3 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
4 / 33 ◄   ► ◄  4 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
5 / 33 ◄   ► ◄  5 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
6 / 33 ◄   ► ◄  6 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
7 / 33 ◄   ► ◄  7 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
8 / 33 ◄   ► ◄  8 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
9 / 33 ◄   ► ◄  9 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
10 / 33 ◄   ► ◄  10 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
11 / 33 ◄   ► ◄  11 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
12 / 33 ◄   ► ◄  12 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
13 / 33 ◄   ► ◄  13 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
14 / 33 ◄   ► ◄  14 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
15 / 33 ◄   ► ◄  15 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
16 / 33 ◄   ► ◄  16 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
17 / 33 ◄   ► ◄  17 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
18 / 33 ◄   ► ◄  18 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
19 / 33 ◄   ► ◄  19 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
20 / 33 ◄   ► ◄  20 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
21 / 33 ◄   ► ◄  21 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
22 / 33 ◄   ► ◄  22 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
23 / 33 ◄   ► ◄  23 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
24 / 33 ◄   ► ◄  24 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
25 / 33 ◄   ► ◄  25 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
26 / 33 ◄   ► ◄  26 / 33  ► pause play enlarge slideshow
A sinistra del cortile (dalla V alla IX sala) é ospitata la collezione delle "Madri", la più singolare e preziosa del Museo Campano, tra le più rare che Musei italiani e stranieri possano vantare. Le "matres" sono simulacri votivi raffiguranti, in posizione prospettica una donna seduta, rivestita da una tunica o un lungo mantello e che regge in braccio e sul grembo uno o più bambini in fasce in atto di offrire se stessa e la sua prole alla divinità altrice e tutelare nel tempio venerata. Esse costituiscono non solo la più singolare stipe sacra che sia mai emersa dai depositi di un santuario italico ma un complesso di produzione scultorea unico, in senso assoluto in tutta la Penisola. Nella loro stilizzazione scarna ed essenziale, ingenua e possente, le matres di Capua mentre sono uno dei prodotti più tipici ed originali della creatività italica sono, sul piano religioso la testimonianza più convincente e commovente che la "capuana civitas" al di là dell'opulenza, l'eleganza, e la superbia per cui era celebre e celebrata nel mondo si alimentava alle sorgenti dell'amore familiare come a un bene sacro e supremo come segno visibile della benevolenza celeste.
Options
27 / 33 ◄   ► ◄  27 / 33  ► pause play enlarge slideshow
A sinistra del cortile (dalla V alla IX sala) é ospitata la collezione delle "Madri", la più singolare e preziosa del Museo Campano, tra le più rare che Musei italiani e stranieri possano vantare. Le "matres" sono simulacri votivi raffiguranti, in posizione prospettica una donna seduta, rivestita da una tunica o un lungo mantello e che regge in braccio e sul grembo uno o più bambini in fasce in atto di offrire se stessa e la sua prole alla divinità altrice e tutelare nel tempio venerata. Esse costituiscono non solo la più singolare stipe sacra che sia mai emersa dai depositi di un santuario italico ma un complesso di produzione scultorea unico, in senso assoluto in tutta la Penisola. Nella loro stilizzazione scarna ed essenziale, ingenua e possente, le matres di Capua mentre sono uno dei prodotti più tipici ed originali della creatività italica sono, sul piano religioso la testimonianza più convincente e commovente che la "capuana civitas" al di là dell'opulenza, l'eleganza, e la superbia per cui era celebre e celebrata nel mondo si alimentava alle sorgenti dell'amore familiare come a un bene sacro e supremo come segno visibile della benevolenza celeste.
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
28 / 33 ◄   ► ◄  28 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
29 / 33 ◄   ► ◄  29 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
30 / 33 ◄   ► ◄  30 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
31 / 33 ◄   ► ◄  31 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
32 / 33 ◄   ► ◄  32 / 33  ► pause play enlarge slideshow
EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019
Options
33 / 33 ◄   ► ◄  33 / 33  ► pause play enlarge slideshow

EX VOTO - Museo campano di Capua 24 febbraio 2019

Onorato per aver portato un angolo della mia terra ( LA CHIESA RUPESTRE di LAMA D'ANTICO) nel Museo Campano di Capua per la mostra EX VOTO organizzata da Gianpaolo Coronas . Mostra Collettiva dal 24 febbraio al 10 marzo 2019
https://cisterninonotizie.com/2019/02/25/il-dott-loliva-in-mostra-a-santa-maria-di-capua-a-vetere-dopo-venezia/
loading